Home / Notizie / Porto Alegre. A “Natale Insieme” Fabio Porta rende omaggio al ‘talian’, da quest’anno “patrimonio culturale immateriale del Brasile”

Porto Alegre. A “Natale Insieme” Fabio Porta rende omaggio al ‘talian’, da quest’anno “patrimonio culturale immateriale del Brasile”

Partecipando anche quest’anno al tradizionale appuntamento di fine anno “Natale Insieme”, l’evento organizzato dalla comunità italiana del Rio Grande del Sud presso l’Università Cattolica di Porto Alegre, l’On. Fabio Porta ha voluto prestare un doveroso omaggio ad un avvenimento di grande importanza: il riconoscimento ufficiale, sancito dal Ministro della Cultura del Brasile nel corso di una conferenza internazionale a Foz de Iguaçù, del ‘Talian’ – la lingua veneto-brasiliana preservata dagli italo-discendenti che vivono al sud del Brasile – come “patrimonio culturale immateriale del Brasile”.

Un riconoscimento storico, il primo in Brasile dato ad una ‘lingua minoritaria’, e allo stesso tempo una conquista dovuta ad anni di studi e di impegno per la preservazione di questa lingua e dell’intero congiunto di tradizioni culturali della grande emigrazione veneta in Brasile.

In questo senso l’On. Porta ha anche voluto rendere un sentito omaggio alla figura di Padre Rovilio Costa, senza dubbio il maggiore storico e studioso di questa tradizione linguistica e culturale.

“Frei Rovilio” (così era chiamato), scomparso pochi anni fa, fino a qualche anno fa era uno degli animatori e delle immancabili presenze all’appuntamento di “Natale Insieme”, insieme ai promotori Antonio Alberti e Paolo Massolini.

Quest’anno l’evento, al quale hanno partecipato quasi cinquecento persone della capitale e dell’interno del Rio Grande del Sud, è stato anche l’opportunità perché tanti conoscessero il nuovo Console Generale italiano, Nicola Occhipinti, giunto da pochi mesi a Porto Alegre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*