Home / Notizie / Porta (PD): finalmente in arrivo ai Consolati le risorse per eliminare le lunghe attese per le domande di cittadinanza. Dal prossimo anno procedure piu’ semplici e veloci.

Porta (PD): finalmente in arrivo ai Consolati le risorse per eliminare le lunghe attese per le domande di cittadinanza. Dal prossimo anno procedure piu’ semplici e veloci.

passaporte

Roma, 17 luglio 2017 – Ufficio Stampa On. Fabio Porta

 

Il Sottosegretario con delega per gli italiani all’estero, Vincenzo Amendola, ha confermato al Comitato di Presidenza del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero che il Ministero degli Esteri ha chiesto al Ministero dell’Economia l’assegnazione di tutti i proventi incassati nel corso del 2016 per le domande di cittadinanza presentate presso i consolati e che presto sarà in grado di procedere al trasferimento alle sedi di quanto incassato nei primi tre mesi del 2017.   Tali adempimenti sono la diretta conseguenza dell’approvazione nella legge di bilancio per il 2017 dell’emendamento presentato dal Partito Democratico, a prima firma Fabio Porta e sottoscritto dagli altri deputati eletti all’estero, che prevede la riassegnazione ai consolati del 30 per cento di quanto incassato per le domande di cittadinanza, allo scopo di migliorare i servizi consolari ed eliminare le lunghe giacenze.

“Si tratta – ha ribadito l’On. Porta intervenendo alla riunione del CGIE – di una importantissima conquista, che va al di là della semplice per quanto significativa assegnazione di risorse, segnando un’inversione di tendenza nel rapporto tra connazionali residenti all’estero e pubblica amministrazione nell’ottica di una compartecipazione alla soluzione dei comuni problemi di rafforzamento del Sistema Italia e delle sue strutture nel mondo”.

“Stiamo già preparando – ha continuato il Presidente del Comitato italiani nel mondo della Camera – alcuni emendamenti che presenteremo in raccordo con il governo nella prossima legge di bilancio per rendere più semplici queste procedure e più rapido il trasferimento delle risorse ai consolati; ce lo chiedono migliaia di cittadini che, dopo aver sottoscritto una petizione popolare on-line stanno adesso scrivendo al Presidente del Consiglio con una richiesta in questo senso.”

“La nostra strada e il nostro impegno – conclude il deputato del PD eletto in America Meridionale – continueranno ad essere quelle della responsabilità e delle soluzioni concrete, per risolvere i problemi dei nostri concittadini residenti all’estero, individuare risorse in grado di rafforzare la rete diplomatico-consolare e stabilire un rapporto positivo e virtuoso tra la grande collettività italiana nel mondo e la sempre più necessaria internazionalizzazione del nostro Paese”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*