Home / Notizie / Porta: affrontare con spirito di rinnovamento i problemi dell’associazionismo e della rappresentanza

Porta: affrontare con spirito di rinnovamento i problemi dell’associazionismo e della rappresentanza

L’intervento del Presidente del Comitato per gli italiani nel mondo della Camera al seminario organizzato dall’UNAIE

L’On. Fabio Porta, Presidente del Comitato per gli italiani nel mondo della Camera, ha preso parte alla tavola rotonda conclusiva del seminario dell’UNAIE dedicato ai percorsi migratori e alle organizzazioni degli italiani all’estero.

Il Presidente Porta ha manifestato il suo apprezzamento per l’occasione di approfondimento e confronto offerto dall’UNAIE in vista della tenuta degli Stati generali dell’associazionismo e dell’importante evento dell’EXPO, per il quale è prevista una consistente presenza di connazionali provenienti dall’estero. Un apprezzamento e una disponibilità già espressa il giorno precedente nel corso dell’audizione del Comitato promotore degli Stati generali, avvenuta presso il Comitato degli italiani nel mondo della Camera.

“Si tratta di passaggi – ha affermato l’On. Porta – che devono essere affrontati con spirito autocritico, oltre che critico, per poter cogliere i profondi cambiamenti intervenuti in questi anni, dai quali dipendono sia le difficoltà intervenute nel mondo associativo che l’indebolimento della rappresentanza”.

L’On. Porta ha esortato a non fare del recente passato una lettura piagnona e rivendicazionistica, limitandosi a lamentare il ridimensionamento degli investimenti per gli italiani all’estero e le disattenzioni dei governi che si sono succeduti, fino a sottolineare un’insensata coincidenza tra la presenza dei parlamentari eletti all’estero e la caduta delle politiche emigratorie. Ricordato che questo processo risale alle pesanti misure adottate dal 2008 in poi dal Governo Berlusconi, egli ha insistito sul fatto che la crisi di questi anni ha prodotto un profondo e irreversibile mutamento di scenario, di cui è necessario prendere atto, senza immaginare impossibili ritorni al passato. E’ necessario ripartire dalla consapevolezza che lo spazio per le politiche di sostegno adottate da Stato e Regioni, sostanzialmente assistenzialistiche, non esiste più e non tornerà.

Per questo è diventato tanto necessario cogliere e interpretare le nuove dinamiche di mobilità che si stanno sviluppando nell’Italia e nel mondo quanto individuare risposte innovative e credibili ai bisogni che ne derivano, che tengano conto anche della ridotta capacità dell’intervento pubblico e della diversa fisionomia sociale e culturale dei protagonisti.
L’associazionismo, che pure conserva un radicamento importante in molte realtà di storica emigrazione, deve a sua volta superare vecchi schemi e logiche e compiere uno sforzo di interlocuzione e di rappresentatività di questi nuovi soggetti.

Basti pensare a quanto sta accadendo, in termini quantitativi e qualitativi, nel campo delle cosiddette nuove mobilità per capire che un po’ tutti siamo chiamati a intraprendere un nuovo cammino per diventare interlocutori credibili di questi nuovi protagonisti e riuscire a raccoglierne le esigenze.

L’internazionalizzazione può essere una nuova e realistica e prospettiva, a condizione che di essa non si dia una versione puramente economicistica, ma si faccia uno sforzo continuo e convinto per coinvolgere le nostre comunità all’estero, che possono essere, ancora meglio rispetto al passato, un indispensabile rete di sostegno e di promozione. L’EXPO, a sua volta, può essere un’opportunità unica per questa verifica.

L’On. Porta ha concluso con un richiamo al tema della rappresentanza. Anch’essa va rivisitata in forma innovativa e non difensiva, a partire da una lettura qualitativa e quantitativa dei risultati e della partecipazione alle elezioni dei Comites, al di là delle polemiche talvolta strumentali che le
hanno accompagnate.

ITALIA
Camera dei Deputati
Palazzo Marini II
P.zza San Claudio,166-00187 Roma
Tel.: +39.06.6760.5801
Fax: +39.06.6760.5832
E-mail: porta_f@camera.it

AMERICA MERIDIONALE
Alameda Jaú, 1200
01420-001-San Paolo – Brasile
Tel.: +55.11.3081.3861
E-mail: segreteria@fabioporta.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*