Home / Notizie / L’On. Porta a Trento su invito del Circolo “Trentini nel Mondo” del Paranà (Brasile) rende omaggio a Rino Zandonai, Luigi Depaoli e il Presidente dell’Associazione Alberto Tafner

L’On. Porta a Trento su invito del Circolo “Trentini nel Mondo” del Paranà (Brasile) rende omaggio a Rino Zandonai, Luigi Depaoli e il Presidente dell’Associazione Alberto Tafner

Incontri con il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Lorenzo Dellai, il Presidente del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige Marco Depaoli e il Presidente dell’Associazione Alberto Tafner

Roma, 22 settembre 2009

Rispondendo all’invito del Presidente del Circolo “Trentini del Mondo” di Curitiba, Ivanor Minatti, l’On. Fabio Porta ha partecipato alla prima giornata di incontri ufficiali della delegazione di trentini giunti dal Brasile per formalizzare il gemellaggio tra il comune di Primeiro (TN) e la città di Piracuara (Paranà – Brasile) iniziato a maggio nel corso del viaggio in Brasile di Rino Zandonai, Luigi Zortea e Gianni Lenzi, che persero la vita tragicamente nel volo di ritorno da Rio a Parigi.

Della delegazione brasiliana in visita in questi giorni nella Provincia di Trento fanno parte il Sindaco della città di Piracuara, accompagnato da due assessori e tre consiglieri comunali; la deputata statale del Paranà Cida Borghetti e il giornalista Desiderio Peron.

“La mia presenza qui a Trento – ha dichiarato il Vice Presidente del Comitato della Camera sugli Italiani all’Estero – è in primo luogo un omaggio a tre persone straordinarie che hanno creduto fino all’ultimo giorno della loro vita all’importanza del rapporto con le nostre comunità all’estero”.

“Sono qui – ha poi aggiunto il parlamentare del PD eletto in Sudamerica – per un omaggio e una testimonianza con chi ha condiviso con loro in Brasile le ultime ore del loro impegno sociale e politico; credo che la maniera migliore per prestare questo dovuto omaggio sia lavorare per continuare e rafforzare il grande lavoro iniziato dal Direttore dell’Associazione “Trentini nel Mondo”.

“Per questi motivi – conclude l’On. Porta – ho discusso con i miei amici dei circoli trentini dei loro problemi e delle loro aspettative: in primo luogo quelle legate all’accelerazione delle pratiche giacenti presso la commissione istituita presso il Ministero degli Interni proprio in relazione alle richieste di cittadinanza dei discendenti trentini nel mondo, e in secondo luogo l’ampliamento possibilmente a tempo indeterminato dei termini per la presentazione delle domande di cittadinanza.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*