Home / Notizie / Il Presidente del Comitato Italiani nel Mondo, Fabio Porta, incontra a Roma la Ministra per i Romeni all’estero Andreea Pastirnac

Il Presidente del Comitato Italiani nel Mondo, Fabio Porta, incontra a Roma la Ministra per i Romeni all’estero Andreea Pastirnac

andreea_pastirnac

COMUNICATO STAMPA

La Ministra per i Romeni nel mondo, Andreea Pastirnac, ha incontrato a Roma il Presidente del Comitato permanente della Camera dei Deputati sugli italiani nel mondo e la promozione del Sistema Paese, Fabio Porta.

L’incontro ha contribuito ad offrire alle due autorità istituzionali un quadro complessivo e aggiornato sulle politiche che i due Paesi stanno attuando in materia di tutela, assistenza e valorizzazione delle comunità che vivono all’estero.

Al centro del lungo incontro, al quale ha partecipato l’Ambasciatore della Romania in Italia, George Bologan, il tema della rappresentanza politica, della promozione della lingua e – ovviamente – lo stato dei rapporti bilaterali tra i due Paesi.

Lo scambio e il confronto continueranno nei prossimi mesi e coinvolgeranno anche le altre entità di rappresentanza delle comunità italiane e romene che vivono all’estero; il Presidente Porta e la Ministra Pastirnac solleciteranno in tal senso i rispettivi Consigli Generali degli italiani all’estero e dei romeni nel mondo ad attivare un canale di reciproca collaborazione e scambio di informazioni sulle politiche attuate in Italia e Romania in questo campo.

Si stima che siano quasi otto milioni i romeni che vivono all’estero, mentre sono circa 5 milioni gli italiani nel modo; un potenziale, a detta di Porta e Pastirnac, che già costituisce per i due Paesi un patrimonio straordinario nel campo dell’internazionalizzazione e della presenza estera dei due Paesi.

Favorire politiche di integrazione e rafforzare gli scambi, già esistenti e proficui, tra Italia e Romania e le rispettive collettività, è la maniera migliore per combattere stereotipi dannosi e fuorvianti che nel corso degli anni hanno nuociuto tanto all’Italia dell’Italia nel mondo che a quella della Romania all’estero.

Roma, 22 maggio 2017

Ufficio Stampa On. Fabio Porta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*