Home / Biografia

Biografia

Fabio Porta nasce a Caltagirone, in Sicilia, il 5 novembre del 1963.

E’ sposato e ha due figlie.

Laureato in Sociologia Economica all’Università di Roma “La Sapienza” (110 e lode), si è specializzato in “Educazione degli adulti” presso l’Università di Firenze.
È autore di numerose pubblicazioni e articoli per giornali italiani e stranieri.
Dal 1982 al 1986 è Segretario Nazionale del Movimento Studenti di Azione Cattolica Italiana.

Nel 1986 inizia la sua militanza politica e sindacale nella UIL (Unione Italiana del Lavoro) a livello nazionale occupandosi degli accordi internazionali di sicurezza sociale nel patronato ITAL, dei progetti di cooperazione allo sviluppo nell’ong “Progetto Sud” e, quindi, di educazione degli adulti nella UIL Pensionati.

E’ Direttore della Scuola di Formazione Politica del Centro Culturale “W. Tobagi” di Roma e Professore di Sociologia della Comunicazione all’Università Popolare di Roma (UPTER).

Nel 1994 inizia ad occuparsi delle relazioni tra Italia e America Latina in qualità di capo-progetto di un programma di formazione sindacale finanziato dal Ministero degli Esteri. Coordina così diversi progetti di cooperazione e di formazione in Argentina, Brasile e Uruguay.

Dal 1998 si trasferisce in Brasile, a San Paolo, per dirigere e coordinare il patronato ITAL, la UIM (Unione degli Italiani nel Mondo), il CAAF (Centro di assistenza fiscale), la Ong “Progetto Sud” (progetti internazionali di cooperazione sociale ed economica), l’Istituto di formazione “Armando Suffredini” (formazione professionale).

Sempre nel 1998 è tra i fondatori del Centro “Spazio dei Sogni”, un’entità socio-assistenziale che si occupa di famiglie povere e dei loro bambini.

Nel 1999 è nominato Consigliere Tecnico della Camera di Commercio Italiana di San Paolo.

Nel 2000 partecipa a Roma alla Prima Conferenza degli Italiani nel Mondo ed è uno dei testimoni-relatori nel Seminario internazionale su Solidarietà e Cooperazione.
Nel 2004 è capolista della lista “VIVA L’ITALIA–Uniti per l’Ulivo” per le elezioni del COMITES, assumendone successivamente la vice presidenza.

Nel 2005 il Presidente della Repubblica Ciampi gli conferisce l’onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine della Stella della solidarietà italiana”.

Nelle elezioni per il Parlamento Italiano del 2006 viene candidato dal partitoUnione per la circoscrizione America Meridionale, ricevendo 15.608 voti.

Dal 2000 al 2008 è presidente del Patronato Ital-Uil, incarico lasciato a marzo 2008 quando è eletto deputato al Parlamento Italiano per la circoscrizione America Meridionale nelle liste del Partito Democratico, con quasi 17.000 voti.

Nel 2013 è stato rieletto alla Camera dei Deputati con 30 298 preferenze; componente della III Commissione Permanente Affari Esteri e Comunitari e Presidente del Comitato Permanente Italiani nel Mondo e Promozione del Sistema Paese.